NEWS AND ACTIVITIES

AGREE project launch its new website on EU practices and experiences against exploitation of agricultural workers

The exploitation of agricultural workers in Europe is the main topic of the EU co-financed project AGREE (Agricultural job rights to end foreign workers exploitation), that launched its official website (http://www.agreeproject.eu/).

The website, integrated to social media channels on Facebook and Twitter (@Agreeproject), aims at being one of the most relevant sources of information on the topics of workers exploitation in agriculture through news, figures and reportages from all over Europe, more specifically from Italy, Spain and Romania (countries of the project partners).

The website will present also research and statistics produced in the framework of the project as well as by other study and research centers or foundations. Associazione Bruno Trentin is lead partner of AGREE project, co-financed by the European Commission in the framework of the Prevention and Fight against crime Programme. Other partners are Anci Cittalia , Confederacion Sindical de Commission Obreras from Catalogna, the Fundaciò Cipriano Garcia, the Romanian Labor Union CSRL and CPE Foundation.

The promotion of good practices of contrast to forced work is a decisive element of the AGREE project, which will promote training and dialogue among experts and operators of the sector through a constant networking action at local level. The project will involve local authorities representatives, workers of the sectors and citizens in the next activities on the ground, in order to create a wider awareness on the topic and a culture of respect of worker’s rights.

ITALIANO:
Lavoro, on-line il sito del Progetto Agree: pratiche ed esperienze Ue contro lo sfruttamento agricolo.

Il tema dello sfruttamento dei lavoratori agricoli in Italia e in Europa è al centro del progetto europeo AGREE (Agricoltural job rights to end foreign workers exploitation), che avvia una campagna di informazione sul tema attraverso il sito http://www.agreeproject.eu/, da oggi online.
Il sito punta a diventare assieme ai suoi canali social, disponibili su Facebook e Twitter (@Agreeproject),uno dei principali punti di informazione europei sullo sfruttamento dei lavoratori agricoli, con notizie e dati provenienti da tutta Europa e in particolare da Italia, Spagna e Romania.Paesi in cui si sviluppa la totalità delle azioni di formazione e networking del progetto.

All’interno del sito sono inoltre disponibili ricerche e statistiche sia prodotte nel corso delle attività progettuali che da altri centri studi e di ricerca europei attivi sul tema.

L’Associazione Bruno Trentin è capofila del progetto co-finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Prevenzione e lotta contro il crimine. Tra gli altri partners del progetto figurano la Fondazione ricerche dell’Anci Cittalia, la Confederacion Sindical de Commission Obreras della Catalogna, la Fundaciò Cipriano Garcia, il sindacato rumeno del CSRL Fratia e la Fondazione CPE – Fundacia Centrul parteneriat pentru egalitate.

La promozione di buone pratiche europee per il contrasto di ogni forma di lavoro forzato è al centro del progetto, che attraverso un’azione di networking locale punta a favorire la formazione e il dialogo tra operatori del settore, attori locali e cittadinanza per diffondere la coscienza dei problemi legati allo sfruttamento dei lavoratori in agricoltura. Per l’Italia AGREE sta concentrando la sua azione a Latina, con una serie di incontri con amministratori locali, operatori del settore e lavoratori al fine di rafforzare la consapevolezza di un’azione comune e creare una nuova cultura del lavoro e dei diritti.