NEWS AND ACTIVITIES

Avviati a Latina i primi tavoli per la costruzione della rete locale

Sono stati realizzati i primi due incontri promossi da AGREE per contrastare i fenomeni di tratta e di grave sfruttamento nel lavoro agricoli nella provincia di Latina.

Un primo incontro si è tenuto il giorno 13 aprile presso la sede del FISLAS ( il Comitato paritetico per la gestione del Fondo Integrativo Sanitario per i lavoratori agricoli della Provincia di Latina). Il tavolo delle rappresentanze del mondo del lavoro, oltre al Presidente dell’Ente Bilaterale, ha visto la presenza dei rappresentanti delle organizzazioni sindacali di categoria dell’agricoltura (Fai-Cisl, Flai-Cgil e Uila-Uil) e dei rappresentanti delle associazioni datoriali (Confagricoltura e Cia).

Nell’incontro sono state individuate alcune priorità di intervento, che possono costituire un comune terreno di impegno e di iniziativa concreta nel territorio dell’Agro Pontino ed è stato dato mandato ad alcuni partecipanti di tradurre in un testo queste proposizioni.

Un secondo incontro si è realizzato il 14 aprile presso la sede della Caritas diocesana di Latina con la presenza di rappresentanti delle principali organizzazioni del volontariato del territorio. Hanno portato direttamente il loro contributo di idee e proposte concrete i rappresentanti della Caritas di Latina, di Libera, dell’Azione Cattolica e di ANFE (Associazione Nazionale Famiglie Migranti). Nell’incontro si sono analizzate una serie di proposte operative che potrebbero rappresentare una piattaforma comune per avanzare nel territorio una azione condivisa tesa ad affermare concretamente il valore della dignità e dei diritti delle persone nel segno della solidarietà. Anche in questo caso, alcuni dei partecipanti si sono fatti carico di impostare le proposte emerse dall’incontro.

Non sono mancati una serie di contributi da parte di associazioni che, pur non potendo essere presenti, hanno garantito la loro attenzione ai lavori e il proposito di concorrere attivamente alla definizione delle proposte comuni.

Entrambi i tavoli di lavoro si sono dati appuntamento per un successivo incontro nel mese di maggio, richiamando la necessità di aprire un confronto sulle proposte in via di definizione che coinvolga direttamente anche le istituzioni del territorio ed, in particolare, la Prefettura, la Direzione Territoriale del Lavoro e l’ Inps , unitamente alla Regione Lazio.

Nella seconda serie di incontri è previsto un confronto puntuale sui testi delle proposte in via di elaborazione cui sarà data evidenza, in corso d’opera, nel sito di AGREE.